Accueil >Chagall > Le musée et ses collections >La collezione > 1948-1985 : Le retour en France > Le message biblique > AIl Cantico dei Cantici

AIl Cantico dei Cantici

Présentation générale

(Presentazione generale)

All’interno del Messaggio Biblico, il Cantico dei Cantici raggruppa cinque quadri che evocano il famoso poema biblico. Nonostante la sua dimensione carnale, questo canto d’amore, attribuito a Salomone, è stato integrato nel canone biblico tantoché gli Ebrei ne hanno fatto il simbolo dell’alleanza tra Dio,il suo popolo ed i cristiani nonché il canto d’amore tra Dio e la sua chiesa.
Un monocromo rosso e rosa evoca non solo la dolcezza della carne e la sensualità ma anche il sangue, il che ricorda la violenza della storia biblica e di quella di Davide, eroe scelto da Chagall. Infatti, per impossessarsi di Betsabea, Davide invia sul fronte di guerra suo marito Uria per farlo morire. Le composizioni sono strutturate attorno a forme arrotondate che portano lo sguardo dei visitatori da un quadro all’altro.
Chagall riesce a rendere percettibili le tre dimensioni del Cantico: musicale, sacra e carnale.

Il Cantico dei Cantici I
1960
Olio su tela
146,5 x 171,5 cm

La coppia abbracciata, qui in basso a destra, è presente in tutti i quadri. Le gazzelle gialle e blu visibili in alto, a sinistra, evocano un versetto intriso di erotismo del Cantico dei Cantici: «I tuoi seni sono come due cerbiatti /Gemelli di una gazzella/Che pascolano fra i gigli». Davide non è rappresentato. Tuttavia, due allusioni vi fanno riferimento: il suo trono nell’angolo destro del quadro e a sinistra ed un uccello che suona la lira, strumento preferito di questo re.Verticalmente, lungo il margine destro del quadro vengono rappresentate una città immersa nell’oscurità e la silhouette di una giovane donna nuda: nel Cantico dei Cantici, la fidanzata ricerca il suo beneamato, di notte, nelle strade di Gerusalemme.
Les oeuvres de la même collection