Accueil >Chagall > Le musée et ses collections >La collezione > 1948-1985 : Le retour en France > Le message biblique > Il sacrificio di Isacco

Il sacrificio di Isacco


1960-1966
Olio su tela
230 x 235 cm


Abramo sta per sacrificare suo figlio quando l’angelo ferma il suo braccio. La composizione, caratterizzata dalla separazione del disegno e del colore, presenta due registri.
Nel registro superiore, l’angelo, manifestazione del Verbo divino, è disegnato in trasparenza sul cielo azzurro. A destra, viene raffigurata anche l’evocazione delle disgrazie della discendenza di Abramo che Chagall non esita a ricordare attraverso la rappresentazione di una maternità e di una scena del martirio di Cristo, simbolo della sofferenza degli Ebrei nelle sue opere pittoriche.
Nel registro inferiore, il gruppo costituito da Abramo e suo figlio è colorato dalla fiamma del’olocausto. Il corpo di Isacco, abbandonato come quello di Adamo nella Creazione dell’uomo, testimonia anche la sottomissione dell’uomo a Dio.
Les oeuvres de la même collection